Mediazione Familiare

Mediazione Familiare

  • articolo a cura della Dott.ssa Tania Brandolini

La Mediazione familiare è un aiuto per i genitori separati, in via di separazione o divorziati, ed è finalizzata a trovare accordi condivisi e soddisfacenti per entrambi, relativamente alle scelte educative ed agli aspetti organizzativi della vita dei figli.

mediazione-familiare

E’ un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in cui i genitori elaborano in prima persona un programma di separazione che li vede esercitare la comune responsabilità genitoriale.

Il contenimento dell’ostilità e della rabbia, l’attenzione ai bisogni di ciascun componente del gruppo familiare, l’ascolto reciproco, l’autonomia decisionale e la responsabilità genitoriale costituiscono le premesse per avviare un processo di negoziazione e giungere così alla definizione degli accordi, che costituiscono il risultato finale della Mediazione familiare.

Gli obiettivi della mediazione familiare sono:

  • offrire un contesto strutturato in cui il mediatore possa facilitare la comunicazione tra i partner, per una migliore gestione del conflitto che sfoci nella capacità di negoziare sugli aspetti che riguardano la separazione; 
  • sostenere i genitori nella ricerca delle soluzioni più adatte alla specificità della loro situazione e dei loro problemi relativamente agli aspetti che riguardano la relazione affettiva ed educativa con i figli; 
  • evitare che la rottura coniugale possa sfociare in una conflittualità dannosa o prolungata con conseguenze sul piano genitoriale
  • potenziare le competenze educative della coppia genitoriale  

Durante gli incontri i genitori hanno la possibilità di confrontarsi sulla riorganizzazione della vita quotidiana e su questioni quali, ad esempio, la comunicazione della separazione ai figli, l’affidamento, le vacanze, il rapporto con nuovi partner.

Questo spazio offre l’opportunità di ristabilire una comunicazione costruttiva tra i genitori, in modo da continuare ad essere mamma e papà collaboranti e protagonisti insieme della crescita e dell’educazione dei propri figli.

Il percorso di Mediazione Familiare prevede un massimo di 15 incontri (il numero di incontri può variare in base alle esigenze di ogni singola situazione) della durata di un’ora circa ciascuno.
I bambini non partecipano agli incontri: per loro lavorano i grandi.

Il percorso di Mediazione Familiare è protetto dal segreto professionale ed è del tutto autonomo dall’iter legale di separazione.

 

Dott.ssa Tania Brandolini
Psicologa Pavia

 

Dott.ssa Tania Brandolini - Psicologo Pavia

Sede: Via Cesare Battisti, 21, Pavia | Via Giovanni Plana, 99, 27058 Voghera PV

tania.brandolini@gmail.com

Partita IVA: 02353250182

declino responsabilità | privacy | codice deontologico

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Tania Brandolini .
Ultima modifica: 24/05/2016

www.Psicologi-Italia.it

© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.