Le emozioni del divorzio

Le emozioni del divorzio

  • articolo a cura della Dott.ssa Tania Brandolini

Le emozioni del divorzio

Da un punto di vista psicologico la separazione e il divorzio non sono eventi che si realizzano e si concludono dall’oggi al domani. Per elaborare l’accaduto e riorganizzarsi a livello individuale e relazionale è necessario passare attraverso diverse fasi.

Lo psicologo Robert E. Emery, studioso di separazioni e relazioni familiari, descrive questi passaggi secondo un modello ciclico che prevede la successione delle emozioni di amore, collera e tristezza. Vediamole brevemente.

L’amore si riferisce alla nostalgia che si può provare rispetto ai ricordi felici, o rispetto alla speranza che le cosa possano tornare a funzionare.

La collera si riferisce alla frustrazione e alla rabbia rispetto ala separazione e nei confronti dell’ex partner.

La tristezza include i momenti di sconforto e la sensazione di solitudine che si provano dopo una separazione.

Attraversare ed elaborare tutte queste fasi/emozioni permette di ritrovare un equilibrio e, col tempo, di adattarsi alla nuova situazione.

Accade però spesso che le persone rimangano fissate a solo una di queste fasi, sperimentando così in modo massiccio solo una delle emozioni sopra descritte e non le altre. Così qualcuno resta fissato sulla speranza di una riconciliazione, altri restano bloccati nella rabbia, altri ancora nel vissuto depressivo.

Perché è importante farsi aiutare?

Quando l’evento della separazione non viene del tutto elaborato e si rimane inchiodati ad una delle fasi emotive, la persona faticherà di più ad adattarsi alla nuova situazione e potrà avere più difficoltà nelle successive relazioni. Se sono presenti figli, questo potrà avere un impatto negativo anche su di loro, perché l’emotività potrebbe coinvolgere anche il piano genitoriale e non unicamente quello coniugale ed individuale.

Dott.ssa Tania Brandolini
Psicologa Pavia

 

Dott.ssa Tania Brandolini - Psicologo Pavia

Sede: Via Cesare Battisti, 21, Pavia | Via Giovanni Plana, 99, 27058 Voghera PV

tania.brandolini@gmail.com

Partita IVA: 02353250182

declino responsabilità | privacy | cookies policy | codice deontologico

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Tania Brandolini .
Ultima modifica: 24/05/2016

www.Psicologi-Italia.it

© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.